Fondo Futuro prorogato al 19 dicembre 2019

/, News/Fondo Futuro prorogato al 19 dicembre 2019

Fondo Futuro prorogato al 19 dicembre 2019

Con la determinazione n. G14576 del 24 ottobre 2019 la Regione Lazio ha disposto il differimento della data di chiusura della finestra annuale del bando Fondo Futuro (POR FSE 2014-2020) al 19 dicembre 2019.

In particolare i termini sono i seguenti:

– per il caricamento della domanda sulla piattaforma telematica GeCoWEB: fino alle ore 12.00 del 19 dicembre 2019

– per l’invio via PEC della richiesta di accesso all’agevolazione generata dal sistema: fino alle ore 18:00 dello stesso giorno.

Si tratta di fondi provenienti dal POR FSE 2014-2020, per finanziare progetti di autoimpiego, l’avvio di nuove imprese o la realizzazione di nuovi progetti promossi da imprese esistenti. La dotazione finanziaria è di 13,5 milioni di euro, con una Riserva Sisma di 3 milioni di euro per le imprese che
operano o intendono aprire una sede operativa in uno dei 15 comuni dell’area del cratere sismico.

A chi si rivolge Fondo Futuro:

  • microimprese già esistenti (ditte individuali, società di persone, SRL, SRLS)
  • microimprese ancora da costituire
  • titolari di partita IVA
  • che abbiano difficoltà o impossibilità di accesso al credito bancario ordinario.

Il finanziamento: i progetti ritenuti idonei potranno beneficiare di prestiti di importo compreso tra 5.000 e 25.000 euro, da restituire al tasso di interesse dell’1%, con una durata non superiore a 84 mesi, incluso l’eventuale preammortamento.

Sono ammissibili le spese relative al progetto presentato, che andrà realizzato entro 12 mesi dall’ottenimento del prestito. La valutazione delle domande sarà effettuata in base a dei “criteri di accesso”:

  • Reddito ISEE – il punteggio è attribuito per fasce. Il punteggio massimo è attribuito a un livello di reddito ISEE pari a 10mila euro. il punteggio minimo per reddito ISEE parti a zero o superiore a 50mila euro.
  • Numero occupati – privilegia le imprese con maggior numero di occupati, considerando tre fasce: nessun dipendente, un dipendente, due o più dipendenti.
  • Anzianità dell’impresa – il punteggio è attribuito privilegiando le imprese più giovani.
  • Impresa femminile – premia le imprese con elevata componente femminile.
  • Impresa giovanile – premia le imprese con elevata componente giovanile (under 35), per sostenere la creazione di impresa quale forma di autoimpiego.
  • Impresa matura – premia le imprese con elevata componente “matura” (over 50), per sostenere la creazione di impresa quale forma di autoimpiego.
  • Partecipazione ad altre iniziative regionali – premia l’impresa in cui anche solo un socio o il legale rappresentante abbia partecipato a una delle seguenti iniziative: “In studio”, “Torno Subito”, “Co-working”.

Per informazioni: Ufficio Credito e Incentivi di Confartigianato Imprese Rieti, Veronica Ponte tel. 0746218131 credito@confartigianatorieti.it.

2019-11-04T11:19:45+01:0031 Ottobre 2019|

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Abilita o disabilita i cookie del sito dal pannello sottostante. Alcuni cookie non possono essere disabilitati perchè necessari al funzionamento del sito stesso.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • SERVERID87219
  • fusionredux_current_tab
  • redux_current_tab

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi