Bando PNRR Area Sisma: “Avvio, crescita e rientro di microimprese”

/, News/Bando PNRR Area Sisma: “Avvio, crescita e rientro di microimprese”

Bando PNRR Area Sisma: “Avvio, crescita e rientro di microimprese”

“Interventi per la nascita, lo sviluppo e il consolidamento di iniziative micro-imprenditoriali e per l’attrazione e il rientro di imprenditori (Linea di intervento B.1.3.a)” Domande dal 15 settembre al 14 ottobre 2022

OBIETTIVI

Sostenere la nascita, lo sviluppo e la rilocalizzazione di iniziative imprenditoriali nei Comuni delle aree dei sismi 2009 e 2016, anche con l’obiettivo di favorire l’attrazione ed il rientro di imprenditori “nuovi” e/o già attivi al di fuori delle aree di applicazione dell’incentivo.

Il bando si articola nelle seguenti azioni:

  1. Avvio di impresa (sostegno allo start up)
  2. Sviluppo di impresa (sostegno all’ampliamento della capacità produttiva, all’ammodernamento tecnologico degli asset strumentali, alla diversificazione dell’offerta, all’integrazione a monte e/o a valle del processo produttivo dell’impresa richiedente).

BENEFICIARI

Liberi professionisti e le imprese:

  1. in forma individuale ovvero in forma societaria (incluse le società cooperative);
  2. costituite alla data di presentazione della domanda da non oltre 12 mesi per la linea “Avvio”, oppure da oltre 12 mesi per la linea “Sviluppo”;
  3. di micro e piccola dimensione;
  4. aventi sede legale e operativa nei Comuni dei crateri sismici 2009 e 2016 (per il Lazio: Accumoli, Amatrice, Antrodoco, Borbona, Borgo Velino, Cantalice, Castel S. Angelo, Cittaducale, Cittareale, Leonessa, Micigliano, Poggio Bustone, Posta, Rieti e Rivodutri). Nel caso di progetti imprenditoriali presentati da attività già operative al di fuori delle aree dei crateri 2009 e 2016, l’ubicazione dell’iniziativa da agevolare all’interno dei territori obiettivo è riferita esclusivamente alla sede operativa interessata dal programma di investimento;
  5. composte per almeno il 50% del numero dei “soci persone fisiche” da soggetti di età superiore a 18 anni e residenti nelle aree dei crateri sismici 2009 e 2016 o che vi trasferiranno la residenza preliminarmente all’ammissione alle agevolazioni.

TIPOLOGIE DI IMPRESE AMMESSE

Sono ammessi i progetti imprenditoriali relativi ai seguenti settori:

  1. produzione manifatturiera;
  2. trasformazione dei prodotti agricoli;
  3. fornitura di servizi;
  4. attività turistiche e sportive;
  5. commercio, limitatamente all’e-commerce in tutti i territori di intervento della misura, nonché agli esercizi di vicinato aventi una superficie di vendita non superiore a 150 mq localizzati nei Comuni con popolazione residente inferiore a 10.000 abitanti.

IMPORTO DEI PROGETTI

Per le imprese costituite da non più di 12 (dodici) mesi sono agevolabili i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili di importo compreso tra 40.000 euro e 250.000 euro, al netto di IVA.

Per le imprese costituite da più di 12 (dodici) mesi sono agevolabili i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili di importo compreso tra 40.000 euro e 400.000 euro, al netto di IVA;

Gli investimenti devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazione.

SPESE AMMISSIBILI

Acquisto di beni e servizi rientranti nelle seguenti categorie:

  1. opere murarie e assimilate (no spese per ricostruzione, no acquisto immobili) – max 50% dell’investimento complessivo;
  2. macchinari, impianti, attrezzature e strumenti nuovi di fabbrica;
  3. programmi informatici e servizi per le nuove tecnologie;
  4. brevetti, licenze e immobilizzazioni immateriali – max 40% dell’investimento complessivo;
  5. consulenze specialistiche e spese di costituzione – max 20% dell’investimento complessivo;
  6. altre spese immateriali – max 5% dell’investimento complessivo.

Non sono ammissibili alle agevolazioni le spese:

  • relative a macchinari, impianti e attrezzature usati oppure a investimenti di mera sostituzione degli stessi;
  • relative a imposte e tasse, inclusa l’IVA, nonché ad oneri previdenziali e assistenziali;
  • di importo imponibile inferiore a 500,00 euro;
  • effettuate, in tutto o in parte, mediante il cosiddetto “contratto chiavi in mano”.

AGEVOLAZIONI

Per la linea “Avvio” contributo a fondo perduto pari all’80% delle spese sostenute. Maggiorazione del 10% se il progetto imprenditoriale coinvolge:

  • donne inattive;
  • disoccupati di lunga durata;
  • residenti fuori dai Comuni del Cratere sismico 2016, al fine di incentivare il trasferimento e la ripopolazione dei suddetti.

Per la linea “Sviluppo” contributo a fondo perduto pari al 50% delle spese sostenute. Maggiorazione del 10% se l’impresa è in possesso dei entrambi i seguenti requisiti:

  • era già operante in un Comune del Cratere sismico 2016;
  • ha conseguito un fatturato, nell’annualità precedente alla presentazione della domanda, almeno pari al 50% di quello relativo all’annualità 2019.

SCADENZE

La data di apertura della procedura a sportello del Bando è stabilita per il giorno 15 settembre 2022, alle ore 10.00; la data di chiusura è stabilita per il giorno 14 ottobre 2022, alle ore 23.59.

Consigliamo, di contattare l’Ufficio Credito per una valutazione preliminare del programma di investimento che si vuole realizzare. Per informazioni e per la presentazione dei progetti: Confartigianato Imprese Rieti, Ufficio Credito e Incentivi alle imprese, tel. 0746218131 credito@confartigianatorieti.it

Quella che abbiamo proposto è una sintesi del bando, a cui rimandiamo per tutte le specifiche, casi particolari, ulteriori requisiti https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/invitalia-per-il-pnrr/fondo-complementare-sisma

2022-07-27T11:10:32+02:0026 Luglio 2022|

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Abilita o disabilita i cookie del sito dal pannello sottostante. Alcuni cookie non possono essere disabilitati perchè necessari al funzionamento del sito stesso.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • SERVERID87219
  • fusionredux_current_tab
  • redux_current_tab

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi