Arrivano 3.538.473 euro per i piccoli comuni del reatino

/, Comunicati, News/Arrivano 3.538.473 euro per i piccoli comuni del reatino

Arrivano 3.538.473 euro per i piccoli comuni del reatino

Da sempre Confartigianato Imprese Rieti si batte per la valorizzazione del territorio, delle sue peculiarità, delle imprese che con passione e spirito di dedizione consentono di mantenere vivi i borghi, i prodotti e le eccellenze gastronomiche.

Una prima risposta alle istanze dei territori arriva dalla Presidente del Consiglio dei Ministri che, con proprio decreto, nell’ambito della strategia nazionale per lo sviluppo delle aree interne, ha istituito un fondo di sostegno alle attività economiche, artigianali e commerciali con una dotazione di 30 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020, 2021 e 2022. Il fondo è incrementato di ulteriori 60 milioni per l’anno 2020, di 30 milioni per l’anno 2021 e 30 milioni per l’anno 2022. È espressamente previsto dal Decreto che le risorse dovranno essere destinate ai Comuni per “far fronte alle maggiori necessità di sostegno del settore artigianale e commerciale conseguenti al manifestarsi dell’epidemia da COVID-19”.

Confartigianato ritiene che questo possa essere un primo passo volto a perseguire un’inversione di tendenza demografica, migliorare la manutenzione del territorio e assicurare un maggiore livello di benessere e inclusione sociale dei cittadini di queste aree, caratterizzate da scarsità di servizi essenziali, da una viabilità difficile, ma anche da un grande valore ambientale e territoriale. I comuni interessati sono quelli con popolazione non superiore a 5000 abitanti identificati all’interno dell’Accordo di Partenariato.

Vista la gravità della situazione si è ritenuto che potranno essere finanziati interventi indirizzati, tra l’altro, al contrasto dell’epidemia da COVID-19.

I contributi sono stati assegnati ai comuni tenendo conto della dimensione demografica e in base a criteri di “perifericità”.

Potranno usufruire del sostegno economico le imprese che svolgono attività economiche attraverso un’unità operativa ubicata nei territori dei comuni individuati nel Decreto, regolarmente costituite e iscritte al Registro delle Imprese, non in stato di liquidazione o di fallimento e non soggette a procedure di fallimento o di concordato preventivo.

Le azioni previste possono riguardare l’erogazione di contributi a fondo perduto per spese di gestione e/o iniziative che agevolino ristrutturazioni, ammodernamento, innovazione di prodotto, innovazioni tecnologiche, digitalizzazione ecc.

L’Ufficio studi di Confartigianato Imprese Rieti ha analizzato nel dettaglio la provincia reatina. Sono 62 i Comuni che hanno ricevuto le risorse del fondo per un importo, per il 2020, pari a 1.516.488 euro. Nel 2021 e nel 2022 i comuni reatini riceveranno  1.010.992 euro ogni anno. Il totale dei tre anni ammonta a 3.538.473 euro. In media, i 62 comuni finanziati hanno già usufruito, nel 2020, di 24.459 euro. Nel 2021 e nel 2022 la quota diminuisce e si attesta a 16.306 euro per anno.

Uno sguardo alla situazione regionale. I comuni finanziati in provincia di Roma sono 46, Viterbo 29, Frosinone 45, Latina 8 e Rieti 62, come già riportato, per un totale di 190.

“Una buona notizia – afferma Maurizio Aluffi, Direttore di Confartigianato Imprese Rieti – soprattutto per noi che del territorio ne abbiamo fatto una questione di vita. È un piccolo passo verso il riconoscimento di identità che vanno salvaguardate e sostenute considerando il gap di competitività che le imprese ubicate in montagna dovranno sopportare. Servizi scadenti, infrastrutture inefficienti e costi di produzione elevati vanno superati con incentivi statali adeguati, perché solo così potremo conservare un patrimonio di inestimabile valore come sono le aree interne all’intero Paese”.

“Rieti – conclude Maurizio Aluffi – con 62 comuni finanziati, fa la parte del leone in ambito regionale. Confartigianato si adopererà affinché tutte le risorse vengano utilizzate nel migliore dei modi e le imprese possano trarre beneficio reale da questi fondi”.

Questo l’elenco dei comuni della provincia reatina finanziati: Marcetelli, Micigliano, Collegiove, Paganico Sabino, Varco Sabino, Nespolo, Turania, Vacone, Ascrea, Concerviano, Castel di Tora, Montenero Sabino, Pozzaglia Sabina, Morro Reatino, Colle di Tora, Labro, Orvinio, Montasola, Collalto Sabino, Cittareale, Colli sul Velino, Mompeo, Cottanello, Poggio San Lorenzo, Salisano, Roccantica, Longone Sabino, Configni, Borbona, Accumoli, Belmonte in Sabina, Posta, Monte San Giovanni in Sabina, Frasso Sabino, Casaprota, Rocca Sinibalda, Montebuono, Borgo Velino, Toffia, Castelnuovo di Farfa, Selci, Petrella Salto, Monteleone Sabino, Torri in Sabina, Casperia, Poggio Catino, Fiamignano, Torricella in Sabina, Tarano, Collevecchio, Greccio, Cantalupo in Sabina, Poggio Bustone, Pescorocchiano, Stimigliano, Leonessa, Antrodoco, Amatrice, Poggio Nativo, Poggio Moiano, Forano, Montopoli di Sabina.

 

 

 

 

 

 

Foto di Fabio Grandis da Pixabay

2020-10-26T18:30:37+01:0021 Ottobre 2020|

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online e per attivare tutte le funzionalità del sito. Cliccando su "Accetto" aderisci alla la nostra politica sui cookie.

Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookie. Abilita o disabilita i cookie del sito dal pannello sottostante. Alcuni cookie non possono essere disabilitati perchè necessari al funzionamento del sito stesso.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

Per il corretto funzionamento del sito è necessario salvare questi cookie sul browser.
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec
  • SERVERID87219
  • fusionredux_current_tab
  • redux_current_tab

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi